lunedì 22 ottobre 2012

Una fiera vista con occhi diversi: le mie nominations


 

La settimana scorsa a Padova ha avuto luogo la Fiera Casa su Misura, che ho visitato con interesse, cercando di vedere non solo le tendenze, ma anche le migliori soluzioni sia nell'ottica dell'Home Staging, che del Restyling.

Fin'ora ero andata sempre con l'occhio critico dell'architetto, ammetto  anche che giudicavo qua e là le soluzioni proposte (chiedo venia!), ma quest'anno è stato diverso: tutto mi appariva sotto una nuova luce e ho avuto modo di confrontarmi con espostori che si occupavano di mobili, di pittura per le pareti, di illuminazione... insomma: bilancio finale molto positivo!

Ed ecco le mie nominations sugli espositori alla fiera, basate su mio personalissimo giudizio!

Prima nomination: ovviamente mi riferisco all'acquisto che ho fatto: non sono una compratrice compulsiva, ma ho avuto un colpo di fulmine e quando ho notato che era successa la stessa cosa a mio marito, ci siamo convinti... si tratta di una lampada di Ideal Lux.

È da un anno che vivo in Italia e la mia mini-casetta ha ancora lampadine che pendono dal soffitto... fino alla prossima settimana, quando andrò a ritirare la lampada, che dalla foto sembra una lampadina, ma in realtà è piú grande (22 cm di diametro) e contiene al suo interno la vera fonte di luce: perfetta per il mio soggiorno/salotto/sala da pranzo/zona studio/cucina (casa piccola --> spazi multiuso!). Prometto che posterò le foto!

Seconda nomination: Un tema che mi ha interessato in modo particolare sono i mobili multiuso: è chiaro che al giorno d'oggi gli spazi sono sempre piú ridotti, oltre alle famiglie allargate ci sono oggi le famiglie"mini" formate da 1 o due persone.
Bisogna attrezzarsi e come al supermercato vendono le "porzioni per single, alla fiera del mobile troviamo soluzioni per spazi ridottissimi!
L'azienda che ha attirato la mia attenzione in maniera particolare (forse anche per la lunga chiacchierata avuta con il loro agente proprio su questo tema) è Clei.



La cosa interessante è che non si occupa solo dei "classici mobili a scomparsa", ma li pensa anche in contesti come appartamenti in affitto, stanze per adolescenti che comunque rimangono come studio o stanza per gli ospiti; in conclusione: quest'impresa punta alla durata dei suoi mobili, non alla provvisorietà e al giorno d'oggi mi sembra un concetto innovativo!

Ecco la terza nomination, questa volta di gruppo... Un'altra impresa che mi è piaciuta molto per l'originalità delle sue idee è VismArredo, che propone soluzioni intelligenti e piene di colore (e chiaramente a me piace il colore!!! ma anche Voltan: di quest'impresa mi è piaciuta anche particolarmente la presentazione delle collezioni, mischiandole alle particolari opere d'arte del designer Francesco Barbieri (che naturalmente ha fatto anche i mobili!).

Ultima nomination (per ora)... vorrei segnalare Gobbo salotti, per l'originale allestimento in fiera dei suoi mobili, in ambientazioni che appariva diverse solo grazie all'uso di complementi e cuscini: molto interessante proprio nell'ottica dell'home staging e del relooking!

E voi come avete vissuto questa fiera?
Io ne stono uscita soddisfatta, considerate le piccole dimensioni di Padova, credo sia stata organizzata molto bene, con eventi fuori-fiera e la partecipazione attiva di numerose imprese che si sono impegnate affinchè questa manifestazione avesse successo...complimenti a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento

E tu che ne pensi? mi interessa la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...