venerdì 18 gennaio 2013

La casa "staged" è una casa Zen...in 10 passi!

L'altro giorno, fra le mie "esplorazioni" alla ricerca di foto interessanti per aggiornare il mio Pinterest, sono incappata su un articolo riguardante la casa ZEN e quale fu la mia sorpresa quando mi accorsi che i dieci passi per avere una casa zen, sono anche i passi per allestire per bene una casa per la vendita!
Se ci si pensa bene ha un senso, visto che una casa dal marketing perfetto è quando di più neutra possibile... allora ve li ripropongo, questi 10 passi, naturalmente con un punto di vista un po' più "staged" che zen!!
La casa ZEN-staged
(liberamente tratto da questo post su Fresh home)
  1. Ispirati ai colori della terra: i colori naturali, oltre ad essere molto Zen, trasmettono calma ed ordine, nonché accoglienza, sono inoltre poco personali e aiutano quindi il potenziale cliente ad immaginasi vivendo all'interno di quella casa.
  2. Assicura comodità ai tuoi piedi: il senso di calore e di "casa" dato dai tappeti e dai materiali caldi come il legno sono molto attrattivi, soprattutto se i colori sono chiari. (e neutri!)
  3. Usa tessuti leggeri e naturali: in questo caso, trattandosi di un allestimento, possiamo usare anche altri tessuti, poiché non verranno poi usati nella quotidianità, ma un consiglio lo posso dare: attenzione al tatto, un senso molto importante per chi compra: meglio tessuti morbidi e piacevoli da accarezzare!
  4. Gioca con la luce naturale e soft: l'home stager adora la luce naturale, con un piccolo aiuto di tutti i punti luce della casa, ma senza esagerare, quindi soft e zen!
  5. Usa mobili semplici e naturali: la semplicità è la chiave per un buon Home Staging, quanto più complichiamo gli spazi tanta più confusione percepirà il potenziale cliente e noi questo non lo vogliamo! e infatti le linee dei mobili considerati ZEN sono pulite e senza eccessivi ornamenti.
  6. Ornamenti e decorazioni devono essere portati al minimo ...dove l'ho sentito questo? ah nei principi fondamentali dell'home Staging! Nell'articolo consigliano addirittura di ricoprire i libri con carta di un unico colore!
  7. Riempi gli ambienti di odori naturali: qui consigliano anche candele profumate, io dico sì al buon odore, un buon ambientatore prima delle visite e mi raccomando, fate in modo che non ci siano "altri" tipi di odori!
  8. Rimuovi elementi di disturbo di tipo elettronico: questi  disturbano le meditazioni e le vibrazioni dell'anima ZEN, ma per l'home staging disturbano la vista!per esempio togliamo tutti i piccoli elettrodomestici dalla cucina, avrà già un aspetto completamente diverso!
  9. Porta la calma attraverso le piante. Certamente le piante hanno un grandissimo potere nel creare un ambiente tranquillo ed accogliente, nel nostro caso sono utilizzabili solo se la casa è ancora abitata e ci si può prendere cura di loro... NO alle piante di plastica, rendono tutto talmente FINTO!
  10. Elimina gli eccessi: parliamo di nuovo di decluttering, la nostra "arma" più forte per lanciare il messaggio di essenzialità della casa, per dirigere l'attenzione del cliente solo dove noi vogliamo e per dare l'aspetto pulito e ordinato che ci si aspetta entrando in una casa in vendita!!

Conclusioni: se con questa carrellata si consigli zen vi è rimasta l'idea del Naturale, vuol dire che ci siamo riusciti! A parte gli scherzi, se ci pensiamo bene un attimo, ci rendiamo conto che "naturale" viene spesso associato a "neutro" e solo in un ambiente neutro è possibile espandere la mente ed immaginare.

È proprio quello che vogliamo che faccia il cliente:
immaginare se stesso mentre vive
nella casa che abbiamo allestito! 

Nessun commento:

Posta un commento

E tu che ne pensi? mi interessa la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...