lunedì 8 luglio 2013

Rosa e azzurro non fa lilla!

Certo, se mischiamo i due colori viene fuori un bel lilla intenso ma... se si tratta delle tinte per un bimbo ed una bimba che condividono la stanza? magari il lilla andrebbe bene a lei, ma non credo che lui apprezzerebbe molto....
Bisogna integrare gli spazi. ma lasciare che la personalità dei bambini venga fuori e possa essere espressa...
Mi trovo di fronte al dilemma della mia piccola cuginetta di 4 anni: una cameretta all'insegna del Rosa, di Hello Kitty e di principesse... e che aspetta con ansia l'arrivo del suo fratellino...
"Cosa ci metto nella sua cameretta?"
...mica tutti i restyler vantano "clienti" così giovani e di tanto buon gusto...

Ecco allora qualche idea per le mamme alle prese con i nuovi arrivi!!!

Intanto tranquille, c'è tempo! un maschietto che i primi mesi di vita dorme circondato dai peluches rosa della sorella non ne soffrirà.... ma pian pianino comunque lascerà intravedere la propria personalità...
Allora, come dice il titolo del post... non trasformiamo la cameretta in un mondo LILLA, ma integriamo i due colori (e magari anche un terzo!) dando spazio a entrambi i fratellini! 

Allora secondo me ci sono tre modi per far convivere i due fratellini: contrasto, integrazione con un terzo colore, neutralità.
Per il primo caso si punterà sulla divisione degli spazi e dei colori, i ragazzini saranno già grandicelli e avranno voglia dei loro spazi... chiaramente non tutte le case sono adatte a creare due ambienti diversi in una sola stanza, ma le soluzioni ci sono!!
via babble
Qui si è puntato sul contrasto fra i due colori principali: rosa shocking ed azzurro; la divisione non solo è spaziale (con una tenda), ma anche visuale.
via Kidsmania
Qui la soluzione del pavimento bicolore risolve anche il problema delle stanzette più piccole, ma fate attenzione ad essere equi!!! (notato che anche le tende sono diverse?)
In questo caso direi che c'è una via di mezzo fra la separazione e l'integrazione: la tenda separa, ma il verde acqua viene usato come colore integrante e di passaggio fra il blu ed il rosa. Pur usando colori diversi poi, si è puntato sull'uniformità dei mobili creando comunque un ambiente armonioso: mi piace!!!

Passiamo quindi all'integrazione fra spazi e colori: chiaramente la tinta che più integra il rosa e l'azzurro è il BIANCO: con lui non si sbaglia mai! ...anche perché, se siamo un attimo pratici, sapremo che i giocattoli che vengono regalati non seguiranno mai le nostre attenzioni ai colori tenui o ai contrasti.... nel mondo reale la bambina con cameretta rosa riceverà dalla nonna una bambola vestita di blu!!! e che facciamo, la nascondiamo perché non entra nella palette?

via HGTV
 Qui per esempio si è puntato tutto sul bianco dei mobili, sul grigio chiaro delle pareti e sul GIALLO come colore di passaggio fra il rosa ed il verde: un'idea ingegnosa!!
via Kidsmania
Questa soluzione la adoro: pur mantenendo le personalità ed i colori legati alle due "zone" si sono usate tante altre tinte creando un ambiente variopinto, ma allo stesso tempo con un carattere preciso.
via Kidsmania
Anche questa soluzione mi piace: il colore dominante questa volta è il verde, mentre il rosa e l'azzurro sono solo accessori...

E se decidessimo per la tersa opzione, Neutrale?
Ecco bellissimi esempi ma... poi siamo sicuri che rimanga neutrale nel mondo reale? 
via Interiorholic

Questa mamma è sicuramente appassionata di design in stile nordico... speriamo che i suoi figli siano anch'essi ordinati... nello stesso stile!
via Interiorholic
Qui invece dominano i colori neutri.... direi che è una cameretta deliziosa... però in entrambi i casi, scusate, ma mi sa che si nota troppo la personalità dell'arredatore, non dei bambini!

Concludendo: io voto per il colore integrativo, che permette di gestire in molti modi anche gli stessi giocattoli dei bimbi perché ripeto: quelli non seguiranno mai la nostra curatissima palette!!!!
Vi lascio conun'immagine di una cassettiera che...me la costruirei subito!
via Mommo Design

Baci e buon divertimento!!

Nessun commento:

Posta un commento

E tu che ne pensi? mi interessa la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...